I tassi, non lasciarteli scappare!

I tassi, non lasciarteli scappare!

Quando vuoi chiedere un prestito generalmente cerchi le informazioni principali per avere le idee chiare su come muoverti, cosa domandare, cosa puoi ottenere, ecc. Di solito inizi a fare dimestichezza con concetti come: capitale finanziato, durata, importo della rata, condizioni, ecc.

Tra gli elementi fondamentali del prestito troverai anche il Tasso Annuo Nominale e il Tasso Annuo Effettivo Globale di interesse. Si tratta di parametri di interesse cruciali quando stipuli un finanziamento, perché è proprio da questi che si capisce quanto il prestito ti verrà a costare a conti fatti.

Se vuoi confrontare e scegliere la soluzione migliore per le tue esigenze, sono proprio questi i numeri che devi mettere a confronto.

Il TAN, cos’è:

Il TAN è il tasso di interesse puro che si applica ad un finanziamento. Rappresenta l’interesse annuo calcolato sul prestito, cioè la somma in più che va riconosciuta al finanziatore, al termine dell’anno, maturata sull’importo erogato.
Occorre precisare che nei normali piani di ammortamento di prestiti e mutui l’interesse non viene pagato in un’unica soluzione a fine anno ma viene ripartito su ogni rata in scadenza.

Il TAEG, cos’è:

Il TAEG rappresenta lo strumento principale di trasparenza nei contratti di credito al consumo. Comprende tutte le spese obbligatorie sostenute per la stipula di un contratto.
E’ fondamentale perché è lo strumento attraverso cui puoi comparare le offerte similari o in concorrenza tra di loro. Quando i calcoli sono fatti bene e prendono in considerazione tutti i costi, allora puoi disporre di un potente strumento decisionale.
Se vuoi essere certo delle condizioni economiche del prestito chiedi che ti venga rilasciato per iscritto il SECCI (Informazioni europee di base sul credito ai consumatori).  Il SECCI è un documento redatto dalla finanziaria o banca che eroga il prestito, è formato generalmente da 4 pagine e trovi indicate le principali condizioni contrattuali e, in maniera dettagliata, le singole voci di costo che andrai a sostenere.

Una mail o una comunicazione di poche righe NON è un SECCI.